Un medico di Pronto Soccorso che fa turni di 24 ore svela i suoi sistemi per conservare le energie, anche quando è stanco morto

0
75

Ovviamente, quando faccio turni di 24 ore in pronto soccorso, mi stanco. Ho imparato alcune cose per combattere la fatica e continuare a lavorare a livelli elevati.

Mantieni in circolo l’adrenalina

Tanto all’inizio quanto alla fine del mio turno, quando arrivano pazienti gravemente feriti per incidenti automobilistici, ho un’impennata di adrenalina. L’esplosione di energia mi permette di concentrarmi meglio, lavorare più velocemente e dare assolutamente il mio meglio.

Chiaramente, anche in un pronto soccorso, non tutte le situazioni sono critiche e non tutti i momenti sono stimolanti. Quando sento che la mia energia sta scemando, mi concentro a fondo su quello che devo fare e produco un senso di energia interno. Più rendi importante un compito, maggiore sarà l’energia prodotta dal tuo corpo per portarlo a termine.

Fuori dal pronto soccorso, faccio la stessa cosa quando sono stanco. Mi chiedo che compito voglio esattamente portare a termine. Magari è una cosa semplice come un altro capitolo di un libro o rispondere a e-mail importanti. Faccio un piccolo gioco e mi dico che devo terminare l’attività in un tempo stabilito — ad esempio 30 minuti. Ciò mi pone un obiettivo e una motivazione.

Quando sei stanco, ti distrai molto facilmente e inizi a fare cose improduttive e poco salutari, come sprecare tempo in internet o mangiare snack dolci. Porsi un obiettivo chiaro e stabilire un tempo per realizzarlo ti obbliga a concentrarti e genera energia.

Continua a muoverti
Se sento che sto stancandomi al pronto soccorso, faccio uno sforzo per essere più attivo fisicamente. Faccio stretching, cammino velocemente o faccio un po’ di flessioni. Voglio aumentare il mio ritmo cardiaco e far circolare il mio sangue.

Ogni tanto, ho la possibilità di fare un breve pisolino. Punto a 10/20 minuti. Non di più, altrimenti entro nel sonno profondo e mi sveglio sentendomi intontito e di malumore. Concluso il pisolino, mi muovo e continuo a restare in movimento.

Cerca luci forti
Il nostro orologio biologico è controllato dal nucleo soprachiasmatico, che è un insieme di cellule cerebrali che reagisce alla luce o all’oscurità facendoci sentire più svegli o più addormentati.

Al mattino, in reazione alla luce, il nucleo soprachiasmatico invia segnali alle altri parti del cervello per aumentare la temperatura corporea e produrre ormoni come il cortisolo. Di notte, il nucleo soprachiasmatico invia segnali al cervello per produrre melatonina, che favorisce il sonno.

Quando mi sento stanco in pronto soccorso, guardo apposta la luce sforzandomi di stimolare il nucleo soprachiasmatico ad aiutare il mio corpo a restare in stato di veglia.

Mantieniti sano
Esser ben idratato e mangiare piccoli pasti e spuntini nutrienti è il modo migliore per mantenere abbastanza costanti i miei livelli di energia durante i turni di 24 ore .

Concentrati
È indubbio che la privazione del sonno e la spossatezza possono portare a errori e a cattive decisioni — in medicina o in qualsiasi altro settore. Per me, la chiave per mantenere un elevato livello di prestazioni durante un turno di 24 ore sta nel concentrarmi incessantemente sui pazienti e sui compiti del momento. Meglio mi concentro, più energia ho.

* Il Dott. Sudip Bose è entrato alla facoltà di medicina appena finito il liceo tramite l’Honors Program in Medical Education della Northwestern University, laureandosi a 25 anni. A 28 anni è stato nominato docente a tempo parziale di medicina d’urgenza al Texas A&M, uno di più giovani professori di medicina del paese. Quindi, mentre lavorava per l’University of Illinois di Chicago come docente a tempo parziale, Bose ha cofondato varie società leader nel settore dell’istruzione medica. Attualmente è docente a tempo parziale al Department of Family and Community Medicine del Texas Tech University Health Sciences Center. Seguitelo su Twitter @docbose.

Un medico di Pronto Soccorso che fa turni di 24 ore svela i suoi sistemi per conservare le energie, anche quando è stanco morto