“Spiagge e fondali puliti”, Grottammare anticipa l’iniziativa. I ragazzi delle scuole al lavoro sul litorale

0
112

GROTTAMMARE – La città di Grottammare ha voluto anticipare l’iniziativa di Legambiente prevista il 25 e 26 maggio “Spiagge e fondali puliti” per rendere partecipi gli alunni delle scuole della città. I ragazzi sono stati accolti dall’amministrazione comunale, dall’associazione Tridacne sub, Legambiente e dalla ricercatrice Martina Capriotti sambenedettese unica portavoce italiana del team Sky Ocean Rescue per la campagna internazionale contro le microplastiche. Molto interessanti e formativi gli interventi dei sub e della ricercatrice prima di dare inizio alla raccolta. I ragazzi sono stati dotati di pettorine, cappellini, guanti e sacchetti per raccogliere i rifiuti e hanno avuto a disposizione il tratto di spiaggia libera accanto al mercatino della piccola pesca.

“Si tratta una iniziativa che ho voluto estendere alle scuole della città – ha spiegato l’assessore Grottammarese Alessandra Biocca – affinché gli alunni siano parte attiva e come ambasciatori speciali possano raccontare questa giornata e contagiare gli adulti con le buone pratiche per salvare il nostro mare e di questo ringrazio profondamente gli insegnanti e gli alunni della scuola primaria e secondaria dell’Isc. Leopardi che hanno aderito all’iniziativa. Quello della plastica sulle spiagge e in mare è un problema serissimo e la sensibilizzazione può esserci molto d’aiuto. Per questo ringrazio Sisto Bruni di Legambiente insieme ai suoi volontari che dimostrano la nostra stessa sensibilità nell’educazione dei più giovani al rispetto dell’ambiente. Un grande ringraziamento per l’ottimo lavoro di squadra alla responsabile del servizio ambiente Dott.ssa E. Mauro, alla ricercatrice Martina Capriotti per la preziosa testimonianza, all’associazione Tridacne sub con Don Francesco Ciabattoni per la preziosa e unica dimostrazione della pulizia degli scogli, Gabriele Eleuteri per aver messo a disposizione l’imbarcazione d’appoggio ai sub, Gabriele Fabi per la Picenambiente”.

RADIO AZZURRA, EDIZIONE DELLE 13, LOGOS