Prodotti di campagna per le mense scolastiche

0
139

ANCONA – Cibo di qualità e a chilometro zero per le mense scolastiche. È quanto auspica Coldiretti Ancona per le scuole del capoluogo dorico ma anche di tutta la provincia per il futuro sull’esempio virtuoso di quanto avvenuto, ad esempio, a Fermo dove gli studenti possono contare su pasta 100% italiana fornita da produttori del territorio che, unitamente a Coldiretti, hanno vinto una manifestazione d’interesse nei mesi scorsi e si sono aggiudicati l’appalto. Pur non entrando nel merito del contenzioso tra il Comune di Ancona e la società che si occupa della preparazione del cibo, Coldiretti Ancona ritiene sempre più importante incontrare la richiesta crescente della famiglie che vogliono, per i loro ragazzi, cibo di qualità possibilmente frutto di agricoltura biologica.

“Finita la tornata elettorale – commenta Maria Letizia Gardoni – vorremmo incontrare il futuro sindaco per discutere di questo argomento così importante e di interesse collettivo. La nostra agricoltura di territorio può offrire pasta con grano 100% italiano e ortofrutta ma anche carne, formaggi, pesce. Investire nella qualità del cibo scolastico significa prendersi cura delle generazioni più giovani, a garanzia delle famiglie e dell’economia delle nostre aziende agricole. Fedeli al nostro principio di trasparenza, saremo felici di dare la possibilità ai dirigenti scolastici e ai genitori di conoscere personalmente le future aziende fornitrici costruendo così un legame solido di fiducia e rispetto reciproco, come già avviene nei mercati di Campagna Amica”.

LEAVE A REPLY