Maria De Filippi: “Mi è dispiaciuto che la Rai abbia bloccato la mia ospitata a ‘Domenica In’ “

0
81

“Quest’anno è andata bene perché c’erano i ragazzi giusti. ‘Amici’ è un talent fatto dai concorrenti e non dalle giurie, come accade in altri talent”. All’indomani della finale della diciottesima edizione di ‘Amici’ che ha incoronato il tenore messinese Alberto Urso e si è aggiudicata la vittoria alla prova dell’Auditel con una notevole media di 4.804.000 spettatori e il 27% di share dalle 21.13 fino all’1.12, Maria De Filippi traccia il suo bilancio orientato sempre alla scoperta di nuovi talenti. “La cosa che mi piace è che imparo sempre cose nuove da loro: negli ultimi anni era accaduto con il mondo dell’hip hop, quest’anno mi è successo con Alberto e con il bel canto. Vedere dei quindicenni ascoltare e poi intonare con lui ‘Nessun dorma’ è una cosa davvero bella. Riporta l’opera a quella dimensione popolare per cui era nata”.

E non le importa se la collocazione al sabato, con tanti adolescenti in libera uscita la penalizza un po’, la cosa che le ha lasciato l’amato in bocca è stata un’altra: “Mi è dispiaciuto che la Rai abbia bloccato la mia ospitata a ‘Domenica In’. L’ho trovata una cosa davvero strana. E antipatica, perché l’avevamo già annunciata in tv e io tendo a mantenere le promesse che faccio in pubblico. Era uno scambio di cortesie tra me e Mara. Pure lei è rimasta male. So che Mara aveva nel contratto la possibilità di andare ospite in due programmi della concorrenza e infatti è venuta a ‘Tu si que vales’ e ad Amici’. Tutto regolare. Io volevo ricambiare”.