Iom e Croce Rossa insieme per il mese della prevenzione dei tumori femminili

0
89

Ottobre è il mese della prevenzione dei tumori femminili e lo IOM Ascoli Piceno OdV, come ogni anno è in prima linea con l’iniziativa TRAGUARDO PREVENZIONE giunta alla sua ottava edizione.
Tre giorni di mammografie gratuite per le donne tra i 40 e i 49 anni ed over 70, fascia d’età non compresa nello screening del Sevizio Sanitario Nazionale. Inoltre nei giorni 12 e 13 si effettueranno anche visite ginecologiche e pap-test per le donne tra i 20 e i 65 anni di età. Novità di quest’anno la collaborazione con la Croce Rossa di Ascoli Piceno che effettuerà la misurazione della pressione e della glicemia.

L’iniziativa di “Traguardo prevenzione”, che tanto successo ha riscosso nelle precedenti edizioni, anche quest’anno è resa possibile grazie al sostegno economico del Gruppo Gabrielli, sempre sensibile ai bisogni della comunità locale nella quale è fortemente radicato. Si inizia sabato 12 Ottobre ore 9 a Colli del Tronto ( P.zza del Popolo) dove saranno presenti 2 unità mobili appositamente attrezzate fornite dalla Susan G. Komen Italia , una per le mammografie ed una per le visite ginecologiche e i pap-test, a disposizione per chi vorrà sottoporsi gratuitamente a tali esami.

Quest’anno lo IOM si sposta nella zona terremotata, in un territorio estremamente fragile e bisognoso; infatti domenica 13 ottobre la carovana della prevenzione sarà presente ad Acquasanta Terme ( Piazza Angela Latini) ore 9 con il medesimo programma della giornata di sabato.
Infine per il secondo anno consecutivo, domenica 27 ottobre ci sarà l’open day senologico all’Ospedale Mazzoni; dalle ore 8 nella hall dell’Ospedale sarà allestita la segreteria dello IOM per prendere le prenotazioni delle mammografie che verranno effettuate gratuitamente alle donne di età tra i 40 e i 49 anni presso la senologia. Il numero massino degli esami per la giornata è di 25.

E’ possibile prenotare gli esami il giorno stesso dalle 8.00 alle 9.30 presso la segreteria IOM allestita in loco dove oltre ai volontari dell’Associazione saranno presenti anche gli studenti dell’I.I.S. “Mazzocchi – Umberto I” che distribuiranno il materiale informativo relativo alla prevenzione del tumore del colon-retto.
“Solo il 56% delle donne marchigiane ( dati Passi) aderisce allo screening mammografico organizzato. Un numero purtroppo ancora basso che speriamo di alzare anche grazie a queste iniziative – afferma il Dr. Carlo Marinucci Direttore del Dipartimento Servizi e Direttore U.O.C. Radiologia Clinica Area Vasta 5 –Oggi il tumore al seno è ancora il tumore più diffuso nella popolazione femminile (con 52.000 nuovi casi l’anno – dati AIOM) ma è anche il tumore che ha un maggior indice di sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi (87%. Dati AIOM).”Visti i dati di adesione allo screening, la Presidente IOM Ludovica Teodori così dichiara” Non bisogna mai abbassare la guardia e lavorare in sinergia per diffondere il più possibile la cultura della prevenzione e dell’informazione e auspicare che quel dato si alzi notevolmente. In quest’ottica la nostra Associazione collabora da anni con il Gruppo Gabrielli e voglio ricordare la loro donazione lo scorso anno di un ecografo di ultima generazione alla senologia dell’Ospedale Mazzoni.”