Caldo fino a mercoledì, poi temporali e temperature in calo

0
70

Durerà fino a mercoledì l’ondata di calore che sta interessando tutta l’Italia. Domani il picco: si toccheranno i 36-37 gradi in Umbria e nelle zone interne della Toscana e nel Tavoliere delle Puglie, mentre sulle Alpi continuerà a piovere. Mercoledì è previsto un calo delle temperature a partire da Nord, giovedì su tutta l’Italia, complici anche frequenti temporali. Queste le previsioni dei meteorologi di 3bmeteo.com.

“L’anticiclone delle Azzorre – spiega Lorenzo Badellino – sta venendo sostituito da quello nord africano. L’aria calda inizia a risalire dal Sahara algerino verso il Centro-Sud Italia dando vita ad una fiammata calda che culminerà verso la metà della settimana, attenuandosi progressivamente nei giorni successivi”.

Caldo anche al Nord, che tuttavia, segnala il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, verrà lambito da umidi venti atlantici, responsabili di qualche rovescio o temporale anche di forte intensità sulle Alpi, più marginalmente Prealpi, pedemontane e Piemonte. La seconda parte della settimana, sottolinea, “vedrà invece un indebolimento dell’anticiclone africano ad opera delle correnti atlantiche, che tenteranno di entrare sul Mediterraneo riuscendoci solo parzialmente”.

I primi focolai temporaleschi “si presenteranno al Centronord mercoledì, pur in un contesto ancora in prevalenza soleggiato. Da giovedì qualche rovescio o temporale in più oserà non solo al Nord, ma anche al Centrosud, in particolare su Appennino e versanti tirrenici. Si tratterà di fenomeni molto localizzati – rileva Ferrara – dato che non avremo a che fare con una vera e propria perturbazione, ma localmente di forte intensità. Il sole ad ogni modo non mancherà in particolare sulle coste adriatiche, mentre quelle tirreniche potrebbero essere interessate da occasionali fenomeni. Dunque l’Estate mostrerà evidenti segnali di invecchiamento, ma non sarà ancora finita”.

FONTE: Ansa