Bimbo soffoca, salvato da infermiere collegato a smartphone

0
102

Un bimbo di due anni stava soffocando dopo aver ingerito un pezzetto di mozzarella ma è stato salvato grazie a un infermiere che, collegato in video tramite un’app, ha guidato in diretta i genitori del piccolo in delicate manovre salvezza. La storia, a lieto fine anche grazie alla tecnologia, arriva da Bologna ed è accaduta la sera dell’antivigilia di Natale, il 23 dicembre. CONTINUA A LEGGERE Ansa